Dettaglio prodotto

Artemisia e le altre

Miti e riti di rinascita nella violenza di genere
MARIALUISA VALLINO - VALERIA MONTARULI
ISBN: 978-88-6992-003-5
€ 20,00

Per questo prodotto è disponibile acquistare anche la versione digitale.

Condividi

Il volume nasce dal confronto interdisciplinare e da una lunga esperienza nel settore psicologico-giuridico. Il titolo fa riferimento alla vicenda di Artemisia Gentileschi, celebre pittrice seicentesca, ma anche vittima di stupro, come “altre” donne: l’evidenza oggettiva, drammaticamente attuale della violenza, induce le autrici a riflettere sulla soggettività lesa, sul dolente travaglio del femminile. Cosa si cela dietro le protervie umane? Gli scenari della violenza perpetrata nei confronti delle donne sono infiniti, ma tutti sostenuti da un comune denominatore: l’incapacità di rapportarsi in modo dialogico col femminile, preferendo al contatto fecondo, i miti e i riti della prevaricazione. L’intento delle Autrici è quello di fornire una nuova chiave di lettura del fenomeno, attraverso una ricostruzione storico-mitologica del Femminile e del Maschile, quali strutture di identità e di relazione, con particolare attenzione al ruolo degli Archetipi.

 Marialuisa Vallino è psicologa analista, allieva del prof. Aldo Carotenuto. Autrice di saggi e articoli, svolge l’attività clinica e consulenze in ambito psicologico-giuridico.

 Valeria Montaruli, magistrato, si è occupata di procedimenti in materia minorile, di famiglia e persona. Per molti anni ha esercitato le funzioni di giudice in ambito penale, occupandosi anche di reati sessuali. Attualmente lavora presso il Ministero della Giustizia-Ufficio legislativo

Specifiche di prodotto
Autore Marialuisa Vallino – Valeria Montaruli
Collana Psicologia
Numero Pagine 200
Anno 2016